Ultime notizie

Smarano Academy 2012: Affrettatevi ci sono ancora pochi posti!

 
Gli Strumenti
Organo Fratti 2009 Opus IV

L’organo costruito per l’auditorium dell’Associazione Culturale Monsignor Celestino Eccher è fortemente ispirato agli strumenti classici del Rinascimento italiano, con particolare riferimento alla scuola degli Antegnati e più in generale a quella dell’Italia settentrionale, non solo per quanto concerne le caratteristiche foniche, ma anche dal punto di vista meccanico e costruttivo.

Image


Lo strumento, con un’estensione da Do1 a Do5, è impostato sulla base di un Principale di 8’, tutto in stagno al 95% e in prospetto dal Fa1 di 6’. I registri di ripieno, il Fiffaro  e i Flauti sono costruiti in lega di piombo al 98% e stagno al 2%, a partire da  le lastre spessorate e restremate mediante martellatura manuale. Il somiere, in noce italiano,  è del tipo “a vento” su modello antegnatiano. Le proporzioni dei ventilabri, il punto di attacco del tirante, la tipologia di catenacciatura e di leveraggio della tastiera conferiscono il  caratteristico tocco  estremamente preciso e leggero,  che è una prerogativa di questi strumenti.
L’adozione di un temperamento mesotonico e dei tasti enarmonici caratterizzano ulteriormente lo strumento consentendo di sfruttare al meglio le caratteristiche timbriche, armoniche e musicali di questo tipo di accordatura
L’aggiunta alla tavolozza classica dei registri di un registro di Cornetta nei soprani e di un Regale diviso in bassi e soprani permette di estendere notevolmente le possibilità espressive dell’organo
Il vento è fornito da tre mantici a cuneo, con caricamento mediante corde e carrucole.

Leggi tutto...
 
Organo Ghilardi "Opus 1" - 1992

Image 

Lo strumento della chiesa di S. Maria Assunta di Smarano è stato costruito dall'organaro Glauco Ghilardi di Lucca nel 1992. L'Organo nelle sue caratteristiche foniche e tecniche si ispira a modelli fiamminghi del sec. XVI, pur senza essere una copia: afferma l'organaro che "l'operazione tentata è quella di sintetizzare, con rigore stilistico e creatività personale, elementi e stimoli derivati dallo studio di uno strumento storico e di esperienze esecutive di letteratura del periodo", scartata l'ipotesi tanto affascinante quanto deludente di un organo "omnibus", adatto ad ogni tipo di musica, è sembrato all'organaro più interessante "proporre uno strumento che avesse di mira la letteratura fiamminga e della Germania del Nord del sedicesimo e diciassettesimo secolo", facendo propria la convinzione che "uno strumento fortemente caratterizzato non impedisce l'esecuzione di letterature diverse dallo stile con cui è concepito".

Leggi tutto...
 
Organo Cimmino - Napoli 1779

Image 

È collocato dal maggio 2007 nella Antica Chiesa Parrocchiale di Coredo. È un organo proveniente dall'ambiente musicale di Napoli ed è opera certa dell'organaro Fabrizio Cimmino che lo costruì nel 1779, come risulta da cartiglio trovato all'interno dello strumento. Era un manufatto artigianale di gran pregio. Lo strumento è giunto in condizioni precarie, ma per fortuna alcune delle sue componenti originali più importanti ed essenziali sono arrivate in condizioni sufficientemente buone.
Questo materiale conservato e ben studiato dall'organaro Giorgio Carrara di Rumo (Val di Non) ha giustificato un restauro rigoroso che ha restituito allo strumento la sua fisionomia il più vicino possibile all'originale.

Leggi tutto...
 
Organo Kalnins - 2003

Image11 maggio 2003 - Smarano fa festa per il nuovo organo positivo che L’Associazione ha fatto costruire, per incrementare la disponibilità di strumenti nella prossima edizione della Accademia, per consentire ai docenti di ampliare le possibiltà didattiche ed accostarsi a specifici temi musicali, disponendo di un organo particolarmente versatile in termini di Temperamento e di frequenza, altrimenti improponibili.
L’Organo positivo è stato progettato dal M° Edoardo Bellotti e dal Prof. Hans Davidsson e commissionato all’organaro Janis Kalnins, lettone, consulente dell’università di Göteborg e specialista in strumenti di taglia medio piccola. È certamente il primo Organo, ab immemorabili, che viene fabbricato in Lettonia per un committente italiano.
L’organo è stato costruito secondo la antica tradizione organaria baltica con particolare riferimento all’organo storico in Ugale (Lettonia),  costruito nel  1701, con alcuni aggiustamenti tecnici rispetto all’Originale.

Leggi tutto...
 
Altri strumenti in dotazione all'Accademia
  • Cembalo Mascheroni 1998
  • (Replica di  Mietke, Berlino 1701)
    a 2 manuali e 4 registri
  • Cembalo Italiano - Formentelli 1995
  • Cembalo Italiano - Granziera 1994
  • Fortepiano - Monika May (copia da Anton Walter)
  • Clavicordo replica  mod Gerstenberg  Lipsia 1766 - Go.Art Goteborg - 2008
    - Due manuali a quattro ottave e mezza
    - Pedale
  • Clavicordo 1996 - Go Art Goteborg
    a un  manuale e pedale
  • Quattro clavicordi da studio a  un manuale C. Mascheroni  - 2008
  • Truhenorgel (Positivo) G.Pradella 2009
    - 4 registri
    - Traspositore 440/415 Hz
    - Temperamento equabile

Tutti gli strumenti sono collocati nell’edificio dell’Accademia tranne l’organo Ghilardi (Chiesa di Smarano) e l'organo Cimmino (Antica Chiesa di Coredo).